domenica 23 luglio 2017

La siccità: le due Italie

Ritorna da qualche giorno la parola "siccità" su tutti i telegiornali, giornali radio, testate giornalistiche, ma ... ritorna per il centro Italia.
Il Sud, e le isole zero: di siccità non se ne parla!
Eppure la nostra regione, come la Sardegna, soffre della siccità ormai da almeno 5 anni consecutivi. Ma non fa notizia. Rassegnamoci.
Il pensiero del Governo, al pari di tutta la deputazione, è al centro e nord Italia; il resta parrebbe non interessare ...
Ieri al TG1 hanno trasmesso dati allarmanti sulla diminuzione delle piogge al centro Italia nei mesi di aprile, maggio e giugno di quest'anno ...
Peccato che gli stessi dati non li hanno trasmessi per la Sicilia ... come sempre dimenticata!
Mah!!
Questa questione delle due Italie ... mi sta stretta!

Ancora incendi

La fotografia che pubblico questa mattina è stata ripresa dal collega dott. agr. Domenico Navarra, che sul suo profilo Facebook scrive "perchè?".

E il perchè di questa serie infinita di incendi ce lo chiediamo tutti ... al rialzarsi delle temperature, ed all'aumentare del vento, ecco che i piromani ricominciano il loro "lavoro" ... di devastazione del territorio ...

Nei prossimi giorni sono previsti ancora rialzi delle temperature ... e sono molto preoccupato di quanto accade!
Un ringraziamento ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, ed alla Forestale.

L'origine del grano nella pasta

Riusciremo ad avere una tracciabilità "vera" nella pasta?
Potremo veramente sapere quale grano viene utilizzato nella pasta?
Riporto un comunicato stampa pubblicato sul sito internet del Ministero per le Politiche Agricole.

Grano/pasta e riso: Martina e Calenda firmano decreti per avvio obbligo di origine in etichetta
Martina: passo storico. Italia avanguardia per massima trasparenza verso i consumatori in attesa della piena attuazione del regolamento Ue

Il rialzo dei prezzi

Ogni estate, all'approssimarsi del periodo in cui gli italiani vanno in viaggio in auto, ecco che assistiamo al rialzo dei prezzi dei carburanti.
Eppure il petrolio è a poco meno di 48 dollari al barile, eppure assistiamo ad un rialzo dei prezzi.
Questi i prezzi indicati sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico:
alla pompacarburanteaccisaiva
   Benzina Senza Piombo
1.487,33
728,40
268,21
490,72

   Gasolio Autotrazione
1.334,72
617,40
240,69
476,63

   GPL Auto
612,88
147,27
110,52
355,09


Al seguente link https://carburanti.sviluppoeconomico.gov.it/OssPrezziSearch/ricerca potete trovare i prezzi rilevati in ogni area del nostro paese, basta selezionare la regione e la provincia.

A questo link trovate, invece, tutti i prezzi della benzina in tutti gli stati del mondo
In Argentina la benzina è a 1 centesimo di dollari al litro, mentre America a 0,67, in Russia a 0,70, in Canada a 0,90, in Giappone a 1,14, a Hong Kong a 1,90. L'Italia è fra i paesi dove la benzina è più cara.

sabato 22 luglio 2017

Saldo bio (bando lumaca), la risposta assessoriale

"Botta e risposta" dell'Assessorato al mio post del 20 luglio scorso sul bando lumaca, post nel quale lamentavo l'estrema lentezza dei pagamenti del bando "bio" 2015.
Ecco cosa l'Assessorato, nella giornata di ieri, pubblica sul sito internet istituzionale del PSR Sicilia 2014/2020:

MISURA 11 “Agricoltura biologica” - Operazioni 11.1.1 e 11.2.1 - Bando 2015 – AVVISO alle aziende che hanno partecipato al Bando - Con il 2° decreto AGEA n. 91 del 19/07/2017 relativo all’annualità 2015 sono state liquidate un numero di circa 1000 (mille) domande, più basso rispetto a quello previsto, per la presenza di anomalie bloccanti in fase di controllo informatico automatizzato. Pertanto, a seguito delle diffuse richieste delle aziende, saranno avviate entro la prossima settimana le procedure di pagamento in istruttoria manuale regionale che saranno gestite dagli Ispettorati Agricoltura competenti per territorio.

Intanto gli agricoltori attendono ... 

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.a - WebPSA

Finalmente, dopo tantissimo tempo dalla pubblicazione del bando, nella giornata di ieri è stato reso disponibile il WebPSA per la Misura 6.4.a:

OPERAZIONE 6.4.a – regime de minimis - "Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso la creazione e sviluppo di attività extra-agricole" – AVVISO – E’ disponibile nella pagina PSA WEB l’applicativo per la predisposizione del PSA web dell’ Operazione 6.4.a – regime de minimis . Prima di utilizzare il PSA web Sicilia si raccomanda di leggere con attenzione la Guida. Si avvisano gli utenti che sono già possibili la compilazione, il salvataggio e la stampa delle informazioni caricate. La consegna telematica del PSA sarà abilitata a partire dal 28 agosto.

Qui sotto la guida, in formato grafico, di "appena" 44 pagine ...

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.1 - vademecum per compilazione istanze

Sul sito internet del pSR Sicilia, nella giornata di ieri è stato pubblicato:

SOTTOMISURA 6.1“Aiuti all'avviamento di imprese per i giovani agricoltori” – AVVISO – Si pubblica il Vademecum “Compilazione domanda di sostegno”.

qui sotto, in formato grafico, il vademecum

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 20

Sul sito internet istituzionale del PSR Sicilia 2014/2020 è stato pubblicato:

MISURA 20 “Assistenza tecnica negli Stati membri (articoli da 51 a 54 del Reg. (UE) n.1305/2013)” DISPOSIZIONI ATTUATIVE - Con Decreto Dirigenziale n. 1337 del 23.05.2017, registrato alla Corte dei Conti in data 23.06.2017 reg. n.4 f. n.158, sono state approvate le Disposizioni attuative Parte Specifica della Misura 20 del PSR Sicilia 2014-2020, con cui vengono declinate le attività di Assistenza tecnica che si intendono realizzare nel periodo di programmazione 2014-2020, oltre ad essere individuati i soggetti coinvolti, le risorse impegnate e le relative modalità attuative.

qui sotto le disposizioni attuative

Agea: norme sulla condizionalità

Pubblico la Circolare AGEA.59938.2017 del 20 luglio 2017

Applicazione della Normativa Unionale e Nazionale in materia di Condizionalità. Anno 2017.

Qui sotto la circolare in formato grafico.

venerdì 21 luglio 2017

Il peso delle tasse

Ci sono servizi digitali che "vanno avanti", altri che "vanno indietro".
Il SISTER, il servizio telematico catastale, è uno di quelli che va indietro, e non già per il funzionamento del servizio, ma per i costi introdotti nel 2012, dal Governo Monti.
Infatti fino al Governo Monti il servizio del SISTER aveva un costo fisso di € 30,00, e senza ulteriori costi potevano essere eseguite tutte le consultazioni catastali che si volevano.

All'improvviso il Governo impose una tassazione fiscale ad ogni elemento scaricato dal portale del SISTER, una vera e propria vessazione, che ancor oggi scontiamo e che è veramente "pesante" in termini di costi complessivi.
E se ogni elemento contabile costa "appena" € 0,90 ... immaginate il costo complessivo delle interrogazioni effettuate al portale ...
E così, come per i carburanti, le tasse provvisorie (per sistemare i conti), ma restano definitive ...

Ed anche per il SISTER le tasse rimangono, mortificando l'utilizzo del sistema che, invece, andrebbe utilizzato ancor di più, rendendolo nuovamente fruibile con un costo forfettario annuo.

Qui sotto "il menù" dei prezzi ... tasse su tasse ...

IPM Citrus Meeting

Segnalo che giorno 25 luglio prossimo, alle ore 08.30, presso la sala conferenze dell'Hotel Gelso Bianco (Catania) si terrà l'IPM Citrus Meeting estivo.

purtroppo per impegni istituzionali coincidenti non potrò essere presente

Qui sotto il programma



Amarcord

Ieri mattina vedere questa Renault 5 mi ha riportato indietro negli anni, quando ero ragazzino.
La Renault 5, nata nel 1972, era uno dei "sogni" di noi neopatentati del '79 ... fu una macchina innovativa, rivoluzionaria; noi che vedevamo la Renault 4 come auto da conquistare alla maturità classica ... 
E questa Renault 5 fu per anni ed anni una delle vetture di maggior successo di quei tempi ...

giovedì 20 luglio 2017

Saldo Bio (bando lumaca)

Passano i giorni; passano le settimane; passano i mesi; passano gli anni.

Intanto gli impegni assunti con l'Amministrazione vengono rispettai da parte degli agricoltori che hanno aderito alla Misura 11 del 2015, ma di pagamenti (alias impegno di erogazione verso l'agricoltore) non se ne parla.
Vero è che tutte le erogazioni vennero bloccate a causa del "ricorso" del bando precedente, ma dopo la transazione, dopo la pubblicazione in GURS delle somme necessarie per la transazione (a carico dei contribuenti siciliani), dopo le promesse di saldo prima di Pasqua ... ecco che ancora nei conti correnti degli agricoltori che hanno partecipato alla Misura 11 del PSR Sicilia 201472020 ... nessuna erogazione ... e già si sono sommati due annualità (2015/2016) ... e la terza (2017) sta per passare ...
Una sorta di bando lumaca ...

CAD gratuito

Oggi segnalo un altro CAD gratuito: NanoCAD.
Anche questo software consente la piena utilizzazione dei disegni in "dwg", nativi di aAutoCAD, e l'utilizzo dei documenti in "dxf".

Questo il link: http://nanocad.com/

Ancora caldo in arrivo

Dopo le trascorse giornate di temperature miti, ecco che ritorna il caldo, quello vero.
Da oggi è previsto un rialzo delle temperature, con picco di 39/40°C nella giornata di sabato; lunedì si supereranno i 42/43°C, poi nuovamente un leggero ribasso.

E di piogge ... non se ne parla, ma di siccità .... nessuno ne parla ..., non siamo al nord!!



mercoledì 19 luglio 2017

Siccità: i costi energetici

Fra i tanti "guai" che la siccità comporta, il più costoso è quello del ricorso continuo all'irrigazione nei campi, qualunque coltura in essi venga praticata.
Nella nostra regione, a differenza di quasi tutte le altre, scartando quei pochi casi di falde acquifere superficiali, che in genere "pescano" nei sub-alvei dei fiumi, e scartando anche quelle falde acquifere con salinità eccessiva, le risorse idriche si trovano a profondità elevata, con i relativi esosi costi energetici.
Basti pensare che i pozzi trivellati di alcune zone della sicilia sud-orientale hanno una profondità di oltre 200/250 ed anche 300 metri.
Immaginate, quindi, il costo energetico del sollevamento di queste acque da utilizzarsi nelle irrigazioni, irrigazioni che un tempo venivano eseguite dal mese di maggio e fino a settembre al massimo, mentre negli ultimi cinque anni vanno dal mese di aprile e fino ad ottobre, ed a volte anche a novembre.
Costi energetici elevati, periodi irrigui dilatati ... il tutto genera costi immensi.
E se, al contempo, da un lato guardiamo che i prezzi delle produzioni, nessuna esclusa, sono sempre in calo, e dall'altro lato i costi di produzione sono sempre in aumento (manodopera, contributi previdenziali ed assistenziali, tasse, IMU, fertilizzanti, antiparassitari, ricambi per i mezzi agricoli, ecc), ci spieghiamo bene come il tutto non può riversarsi sempre e solo sulle rese economiche dei fondi agricoli: non si riesce a far quadrare i bilanci.

Oltre a ciò ... lo stato incamera con l'IMU quanto l'Europa ci versa con il premio PAC, quello commisurato all'ettaro/coltura. Guarda caso ... l'IMU nei terreni agricoli ... è quasi identico a quanto percepito con il premio PAC ...

Agea: accesso alla riserva nazionale

Pubblico la Circolare AGEA.59390.2017 del 18 luglio 2017

Riforma PAC 2015 - 2020: Accesso alla riserva nazionale Campagna 2017

Qui sotto la circolare, in formato grafico

Agea: misure eccezionali per la zootecnia

Pubblico la Circolare AGEA.59336.2017 del 18 luglio 2017

Modificazioni e integrazioni alla circolare AGEA prot. n. 19393 del 3 marzo 2017 - misure eccezionali settore zootecnia

qui sotto la circolare, in formato grafico

Modifica del disciplinare della Carota di Ispica IGP

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 166:

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI 

PROVVEDIMENTO 3 luglio 2017  
Modifica minore del disciplinare di produzione della denominazione «Carota Novella di Ispica» registrata in qualita' di indicazione geografica protetta in forza al regolamento (UE) n. 1214 del 17 dicembre 2010. 

Qui sotto tutto il provvedimento, in formato grafico

Il cinque per mille

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 166, è stato pubblicato:

DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 111 
Disciplina dell'istituto del cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a norma dell'articolo 9, comma 1, lettere c) e d), della legge 6 giugno 2016, n. 106.

qui sotto, in formato grafico, il provvedimento per intero

martedì 18 luglio 2017

L'uso dei droni

Abbiamo visto e letto come i droni possano aiutarci durante la coltivazione di alcune colture, e mi riferisco alla "agricoltura di precisione" che può essere già "messa in campo" ad esempio nella viticoltura.
Ma i droni negli incendi, nelle alluvioni?
Ebbene, le riprese effettuate con i droni nell'immediatezza dell'avvenuto incendio, o subito dopo una alluvione o esondazione di fiume, mostrano chiaramente, ed in modo inequivocabile, non solo la zona interessata dall'evento in questione, ma mostrano soprattutto quale sia stato il punto di innesco dell'incendio ed il suo percorso, ed al medesimo modo quale sia stata la zona in cui un fiume/torrente è esondato e la zona interessata, oltre al percorso delle acque.
I droni, quindi, diventano un valido strumento per la redazione di perizie redatte in caso di danni da incendi e/o alluvioni, ed un valido strumento nelle verifiche giudiziali effettuate da parte dei Consulenti Tecnici dei Giudici.

CAD gratuito

Segnalo un altro programma di CAD (Computer Aided Drafting) gratuito: FreeCAD, che trovate a questo link:

Il programma può essere scaricato gratuitamente, facendo parte della miriade di programmi OpenSource, sostenuto da ingegneri, progettisti e designer.